LA METAMORFOSI E IL CONTROLLO
Laboratorio di Recitazione Cinematografica

Condotto da : Mirko Locatelli con la collaborazione di Giuditta Tarantelli

Il corso è rivolto ad attori e studenti di recitazione (9 allievi). Si svolge in 3 giornate da 6 ore ognuna presso Associazione Culturale Compagnia Teatrale Oltreunpo'. Partendo da testi inediti e scene elaborate dalla sceneggiatrice Giuditta Tarantelli, sotto la guida del regista Mirko Locatelli, gli attori si eserciteranno spalla a spalla con l’obiettivo di ricercare, e soprattutto dominare, quei meccanismi su cui si basa la ricostruzione della verità e dell'emozione nel momento in cui un'immagine reale diviene rappresentazione visiva. Un viaggio che coinvolgerà il corpo, la memoria e l'istinto, in un processo di ricerca teso a sperimentare alcune tecniche ereditate dai più famosi teorici del metodo, riconducibili ai risultati ottenuti negli ultimi trent’anni da un gruppo ristretto di registi nel mondo. Un incontro con la messa in scena cinematografica e con il punto di vista del regista impegnato a rappresentare la vita stessa e presente dell’attore, in una lenta trasformazione del corpo fisico in corpo cinematografico: una metamorfosi che sovverte le regole di spazio e tempo e che consegna alla posterità immagini che divengono ripetibili all’infinito.

Mirko Locatelli

mirko locatelli

Il percorso cinematografico di Mirko Locatelli inizia nel 2002, dopo gli studi di Lettere all’Università degli Studi di Milano si occupa di comunicazione e con la casa di produzione Officina Film, che contribuisce a fondare, produce e dirige documentari creativi sull’infanzia e l’adolescenza. Nel 2008 dirige un gruppo di giovani attori non professionisti nel film Il primo giorno d’inverno, ottiene due nomination ai Ciak d'Oro e viene selezionato alla 65ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove presenta il film in anteprima mondiale. Dopo l’esordio veneziano, consolidato il sodalizio creativo iniziato nel 2002 con la sceneggiatrice Giuditta Tarantelli, è cofondatore della casa di produzione Strani Film. La sua carriera cinematografica prosegue con I corpi estranei, interpretato da Filippo Timi, presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma, per il quale gli autori e l’attore ottengono la nomination al Globo d’Oro. Per il suo film Isabelle, una coproduzione Italia-Francia, dirige i due Premi César Ariane Ascaride e Robinson Stévenin e ottiene con Tarantelli il premio per la Miglior Sceneggiatura al Montreal World Film Festival, dove presenta il film in anteprima mondiale. Si divide tra Milano e Trieste e in parallelo all’attività di regista sviluppa quella di sceneggiatore, produttore e formatore, dedica parte del suo tempo all’approfondimento delle tecniche recitative e cura seminari di regia e laboratori di direzione dell’attore rivolti perlopiù a giovani attori e registi.

CORSI INTENSIVI: RECITAZIONE CINEMATOGRAFICA | DANZA | DIZIONE | VOCE

Contattaci con WhatsApp!

LUOGO INSEGNANTE

Milano
Centro Studio
Via Segantini 75
M2 Romolo

Mirko Locatelli

Attività riservata ai soci dell'Associazione Culturale.

Chiedi maggiori informazioni


Accetti le condizioni?
SI NO